Masturbarsi ogni giorno è dannoso alla salute maschile?



Risposte:
La masturbazione come vizio solitario, stimola la FANTASIA EROTICA che origina con il tempo rifiuto alla donna (o viceversa), esaurimento cerebrale ed impotenza sessuale....... Conseguenze della Masturbazione.

Come funzione affettivo - spirituale, Freud afferma che il sesso è il prodotto dell'unione di un uomo con una donna che si amano e si complementano.

In virtù di questo, Freud chiama la masturbazione : IL VIZIO SOLITARIO (giacché l'altra persona non esiste se non nella immaginazione).

Il masturbatore si immagina una donna, se è uomo e viceversa se è donna, e si masturba a nome di essa/o.

L'esaurimento si moltiplica, perché è sessuale e cerebrale.

Questa immagine della donna rimane impressa nel subcosciente e si rivive nel processo incosciente del sonno, originando le famose POLLUZIONI NOTTURNE, ossia quanto più si masturbi il giovane, più soffrirà di polluzioni.

È possibile tornare a recuperare la vitalità persa?

Il mio dubbio è il seguente… una volta che cominciai a patire i sintomi della masturbazione, come: perdita della memoria, perdita del rendimento fisico,
inadattabilità sociale, ecc. è possibile tornare a recuperarli?

Il mio caso: mi masturbo dai 14 anni, ne ho 18, la media di una volta al giorno. Da oggi ho fatto il patto della mia vita: non masturbarmi più… dopo aver letto la sua sintesi sopra la masturbazione, mi mise in chiaro molte cose. Di nuovo la mia domanda: è possibile tornare a recuperare.
Rodrigo. Argentina.
Più testimonianze!
Corso di Gnosi gratis, iscriviti subito!!!

La temperatura esterna del corpo umano è di 37°C, però l'interna è di 38°C, al masturbarsi aumenta.

Quando il giovane finisce di masturbarsi, si produce un movimento peristaltico di assorbimento e per effetto del vuoto, la vescicola seminale cerca di riempirsi e potrebbe farlo con spermatozoi del testicolo, però non succede così perché questi finiscono per essere espulsi; inoltre, è più facile assorbire aria che liquido e attraverso il pene si assorbe aria umida che passa alla vescicola seminale, al sistema linfatico, arrivando al cervello producendo uno shock termico e spazi freddi tra i neuroni e le cellule cerebrali che vanno danneggiando la normalità cerebrale, fisica e nervosa.

In relazione a questa aria fredda che assorbe il masturbatore, SAMAEL AUN WEOR, filosofo, antropologo, esoterista, sessuologo y psicologo contemporaneo, nel capitolo "sessuologia" del suo libro DIDATTICA DELL'AUTOCONOSCIMENTO afferma:

"In quanto ai masturbatori, ben sapete voi quello che è il vizio della masturbazione. Quando qualcuno si masturba, sta commettendo un crimine contro natura. Dopo di che ha già eiaculato l'entità del seme, rimane un certo movimento peristaltico nel fallo, questo lo sa qualsiasi uomo. Durante la masturbazione, l'unica cosa che raccoglie il fallo con il movimento peristaltico è aria fredda che va al cervello, così si consumano molte facoltà cerebrali. Innumerevoli soggetti sono andati al manicomio per l'abominevole vizio della masturbazione. Un cervello pieno d'aria è un cervello stupido al cento per cento. Così che condanniamo questo vizio al cento per cento".

Lo spermatozoo contiene DNA (acido deossiribonucleico), portatore della chiave genetica della eredità e determina l'aspetto sessuale; RNA (acido ribonucleico), enzimi, proteine, glucosio, lecitina, calcio, fosforo, sali biologici, testosterone, ecc., al masturbarsi il giovane estrae questi componenti dell'organismo e questo non gli permette un normale sviluppo, perché questa stessa energia è quella che va ad aiutare a svilupparsi.

Quando il masturbatore consuma il calcio dell'organismo si causano dolori nelle ossa e stanchezza nelle gambe.

Le ossa forti indicano virilità.

Ben sappiamo che nel midollo spinale si formano i globuli rossi, piastrine, ecc., il giovane masturbatore non permette una buona formazione del suo midollo osseo e questo gli porta conseguenze per tutta la sua vita.

Al consumarsi il fosforo per la masturbazione, si generano problemi nervosi e tremori.

Il masturbatore consuma notevolmente la lecitina e questo origina la nevrastenia che consiste in una atonia generale dei nervi.

.: Le assurde teorie dei sessuologi moderni.
Il dott. Spitake, noto anatomico americano, specializzato in psichiatria e che fu presidente della Società Neurologica di New York, nel libro "Energia Creatrice", attribuisce vari tipi di stupidità all'abuso sessuale e alla masturbazione, giacché il cervello è composto maggiormente di Lecitina, al perderla nella scarica seminale, l'organismo deve ricorrere ai tessuti e ai nervi del cervello.

In ogni eiaculazione l'uomo perde da 300 a 400 milioni di spermatozoi con la sua grande capacità di energia.

Cosa non raggiungerebbe l'essere umano se conoscesse il mistero della PIETRA FILOSOFALE e apprendesse a liberare l'energia dello sperma dentro il suo proprio organismo?

Il risultato non sarebbe altro che il SUPER UOMO.

La prostata è una ghiandola situata esattamente nel collo della vescica, secerne un liquido biancastro e viscoso che serve da veicolo agli spermatozoi.

Questa ghiandola normalmente completa il suo sviluppo ai 21 anni.

Il giovane quando si masturba prima di completare il suo sviluppo (21 anni), atrofizza la prostata originando in seguito, dopo i 40 anni, la prostatite, che è l'ingrossamento di questa ghiandola cosa che gli impedisce d'orinare e deve utilizzare la sonda per poterlo fare. In seguito lo devono operare e togliergli questa ghiandola.

Questa operazione similmente alla vasectomia genera l'IMPOTENZA SESSUALE.

I figli di un masturbatore non sono di buona qualità, hanno molti problemi, perché sono il prodotto di una semenza molto consumata.

La masturbazione lo stesso succede nelle donne e questo è qualcosa di doloroso e crudele.

La masturbazione genera IMPOTENZA SESSUALE e invecchiamento prematuro.

È conosciuto il caso di molti uomini impotenti prima dei 40 anni.

Nel suo libro "EDUCAZIONE FONDAMENTALE", nel capitolo "L'adolescenza", Samael Aun Weor afferma: "ci sono silenzi delittuosi ed esistono parole infami. Tacere sopra il problema sessuale è un delitto. Parlare equivocamente sopra il problema sessuale costituisce lo stesso un altro delitto".

"il vizio della masturbazione rovina totalmente la potenza cerebrale. È necessario sapere che esiste un'intima relazione tra seme e cervello. È necessario cerebrizzare il seme, è necessario seminizzare il cervello. Il cervello si seminizza trasmutando l'energia sessuale, sublimizzandola, convertendola in potenza cerebrale.

In questa forma rimane il seme cerebrizzato e il cervello seminizzato".

"la scienza gnostica studia a fondo l'endocrinologia e insegna metodi e sistemi per trasmutare le energie sessuali. Quanti volti avrebbero potuto essere belli e perdono la freschezza! Quanti cervelli si degenerano! Tutto per la mancanza di un grido di allarme nel momento opportuno".

"il vizio della masturbazione, tanto nei giovani come nelle ragazze si è trasformato più comune che lavarsi le mani. I manicomi sono pieni di uomini e donne che rovinarono il loro cervello nel ripugnante vizio della masturbazione. Il destino dei masturbatori è il manicomio".

.: Masturbazione nelle donne.
La masturbazione è comune anche nelle donne, e questo è qualcosa di doloroso e crudele.

Nel confronto del sesso femminile, le conseguenze sono simili: disturba lo sviluppo del cervello, nervi, frigidità sessuale, esaurimento fisico, perdita della memoria, della vitalità e del magnetismo.

Le maggiori conseguenze le soffrono nella parte sessuale e nel comportamento psico sociale, giacché vanno diminuendo le possibilità sessuali e progressivamente implicano un rifiuto all'uomo.

La ragazza che non si masturba, conserva la sua vitalità, la bellezza, la lucentezza degli occhi, un poderoso campo magnetico, un buon timbro di voce, ecc.

Deve evitare la pornografia, chiacchiere volgari e deve selezionare in modo sano le sue amicizie.

.: Come faccio per non masturbarmi più?
Anzitutto ti informiamo che al Centro Anael sono arrivati molti giovani che si masturbavano e tutti riescono a smettere. Perché non tu?

debbano apprendere ad eliminare questo Ego, vizio della masturbazione con le chiavi che consegniamo nel risvegliare della coscienza.

Non l'hai letto? Quindi finisci di leggere questo articolo e corri a farlo…

Impara queste chiavi e utilizzale ogni volta che l'Ego si vuole manifestare.
All'inizio può sembrare un po’ difficile, però vedrai che dopo ti sarà più facile controllarlo ed eliminare il vizio.

Quando qualcuno che si masturba continuamente, smette di farlo, comincia a sentire una forza fisica, animica (dell'anima) e mentale che gli serve per affrontare la vita senza timori ed eliminare completamente questo vizio.

Per gli interessati a conoscere l'esercizio di trasmutazione dei single (per evitare le polluzioni notturne) li invitiamo a praticare il Pranayama Egizio.

Raccomandazioni:

• Mantenere una mente sana: evita la pornografia, la barzellette di doppio senso, le amicizie volgari, i palpeggiamenti lussuriosi, ecc.

• Non usare indumenti intimi stretti.

• Non mangiare in eccesso carne rossa, ecc.
Studia le pagine del sesso che abbiamo pubblicato: comprendere tutto quello che è in relazione è molto importante…
Io non penso proprio!!
E' una cosa naturale!!
dannoso non fisicamente ma psicologicamente.
io penso di si perke' penso ke poi ti porti via il piacere di fare l'amore..ciao kiss
Certo, ti può venire una tendinite o rimanerti la mano a conchetta
Questa domanda e' stata gia' posta . Comunque la risposta e' no, non fa male se non al tuo braccio.
Non ha controindicazioni fisiche, ma può dare una certa dipendenza psicologica
Morgan è un esperto di masturbazione,quindi segui quello che ti ha scritto,deve per forza essere vero...
Se hai 90 anni e pensi di dover recuperare, allora SI! Ma forse il punto è: quante volte?
Già all'epoca il famoso e brillante filosofo inglese Bertrand Russell fu messo all'indice perché consigliava ai giovani la pratica della masturbazione, che a suo dire, insieme alla passione per la matematica lo salvò dal peggio in gioventù (da notare che visse quasi 98 anni e che il suo quarto matrimonio avvenne in tardissima età). Commentiamo con le parole di Zucchero: "solo una sana e consapevole libidine salva il giovane dallo stress e dall'azione cattolica", e in mancanza di meglio...

A parte gli scherzi, troverai sempre mille pareri "spassionati" sull'argomento, e nessuno ti darà la risposta che è giusta per TE.
Quella devi sentirla dentro, ma per poterlo fare meglio :) ti proporrei una pausa di uno o due giorni... ok?

Direi comunque che paure e sensi di colpa sono sicuramente infinitamente più dannosi di un allegro e piacevole sfogo di energie. Con gli anni il desiderio diventa per i "maschietti" un pò più controllabile, ma anche senza aspettare la seconda o terza età vedrai che presto si presenteranno occasioni più favorevoli...

Infine, in base alla mia "modesta" esperienza nel settore :P aggiungerei questo:
lo stimolo e la circolazione delle energie sessuali sono indispensabili ad un sano sviluppo fisico, mentale e perfino spirituale (con buona pace di quello che viene insegnato in molte dannose dottrine morali e "religiose"). La continua emissione di "valuta pregiata" lo è meno, e col tempo si può imparare (ci sono anche dei testi utili al proposito) a "semi-controllarsi", senza rinunciare alle fantasie e agli stimoli che portano gioia, vitalità e radianza alla vita (fino ad essere capaci di evitare tanti malanni, di mantenersi giovani e di prolungare la durata e la qualità della vita), e senza far torto alla natura che è la nostra ancella più fedele. Però non è necessario e nemmeno auspicabile semi-controllarsi sempre o spesso, e probabilmente è più difficile quando si è giovani e focosi. E questo vale sia da soli che nei rapporti di coppia, che anzi diventano molto più interessanti per entrambi...
Ma rimane sempre che l'essenziale per se stessi bisogna imparare a sentirlo dentro.
Ma certo che no!

Nel leggere la risposta diLuca boi mi sono quasi ammazzato dalle risate: non ha mai letto tante vaccate in vita mia in una volta sola!

Comunque la masturbazione non è pericolosa, è un surrogato del sesso di coppia in attesa di... un/una partner

Come diceva Woody Allen: "Masturbarsi è fare l'amore con una persona che si ama"
il tema è stato esaurientemente affrontato e analizzato con grande cognizione dalle precedenti risposte, io ti posso rispondere con una vecchia massima dei miei tempi:"lo disse Socrate e lo confermò Santippe : meglio una donna che centomila pippe".
Se proprio non puoi farne a meno fattelo fare da una femmina è incomparabilmente più piacevole.
Diventi cieco

e si consuma il pipino.
Guarda non sono un medico ma ho qualche anno in piu di luca e ti posso confermare che le vaccate che ha scritto sono tantissime.
Il sesso è un modo di sfogarsi se non hai la donna non c'è niente di male nella masturbazione(anche tutti i giorni).
Io nei periodi in cui non avevo la ragazza lo facevo tantissimo eppure a differenza di come dice luca non ho avuto cali di desiderio nei confronti delle donne e nè tantomeno segni di potenza.
Al contrario la masturbazione mi ha aiutato a mantenere la carica sessuale!
non sono un medico quindi non posso affermare con totale sicurezza che il masturbarsi ogni giorno non abbia degli effetti negativi sulla salute..anche se mi sembrerebbe strano.. a livello di comportamento...dai nella vita c'è anche dell'altro..prova ad uscire..fatti una bella corsa nel parco.. una pedalta in bike..

Rispondere all'alberino dall'utente, la precisione del soddisfare della garanzia di QnAit.com non

  • Saro stanco davvero?
  • Le ragazze anoressiche nn piacciono!Avete capito?
  • celiachia test?
  • Hai problemi di salute in genere?penso che la pranoterapia potrebbe darti una mano,anzi due!?
  • "programma riabilitativo" x fisioterapia?
  • Tendinite Rotulea?
  • qualcuno soffre di ernia del disco? curata come?
  • aiutooooooo?