Paura degli aghi?

Dovrei andare a fare un prelievo ma ho una paaaaura, peggio che dormire con Freddy e Jason, tutto questo a causa di una borigiona di un'infermiera che quando ero piccola non è riuscita a centrarmi la vena riducendomi un colabrodo e da quel giorno ho la fobia. Vorrei sapere se conoscete degli anestetici da spalmare sulla pelle? Belli potenti da non sentire niente.

Risposte:
Guarda io di prelievi ne faccio molti, essendo del mestiere, ora ci sono sistemi che reprimono il dolore, il prelievo non è più come quello di un tempo, te lo faranno con il butterfly metodo velocissimo e indolore, poichè l'ago è piccolo rispetto a quello che veniva usato un tempo, l'etere non te lo faranno usare ho letto su che te l'hanno consigliato, ma non farebbe altro che vasocostringere le vene, così come la paura, fatti disinfettare la zona prescelta con Alcool (riduce il dolore), una buona infermiera ti dovrà far sentire a tuo agio distraendoti, parlandoti, se proprio desideri qualcosa che ti tolga un pò di dolore, che poi è come un pizzichio (morso di zanzara..) nella zona, dove si effettuerà il prelievo che di solito è la mediana basilica, vena basilica o la cubitale (se sei giovane è perfetta..) sulla pelle fatti spalmare un pochino di Luan,
e stai tranquilla, sul serio la paura fa sparire le vene.. si ha una vasocostrizione.. metteresti in difficoltà l'operatore.. tranquilla ragazza, perchè gli infermieri sono degli ottimi cercatori di vene..

ciao..
ti capisco ......
non pensarci...
anche io ho il tuop stesso problema, non mi riescono mai a prendere la vene alla prima, purtroppo posso solo dirti di stare tranquilla, adesso ci sn xsone + esperte!!!
Ciao io non amo farmi fare le punture, molto meglio farle!

Un anestetico per la pelle è l'EMLA crema, ma serve la ricetta medica. Viene usata per piccoli interventi alla pelle. 1h prima dell'intervento-venipuntura permette di far addormentare i recettori nervosi
non penso c siano anestetici per la pelle....spero per te ke qst volta ti capiti qualcuno di più esperto....imbocca a lupo
Nn la capisco tutta sta paura ma al max prova a portarti un panno o uno straccio, e mordi...... Può essere una soluzione
Prova a non guardare, chiudi gli occhi. Gli aghi attuali non si sentono. Non so se te lo consentono, ma potresti usare gli spray che raffreddano la pelle, quelli che si usano per le contusioni. Ma, ripeto, non so se te lo faranno usare: il sangue troppo freddo è più denso e fatica a fluire nell'ago.
Di sicuro ci sono degli anestetici del genere ma non so se si possono utilizzare per un semplice prelievo! E poi di solito basta la sola vista dell'ago per farti avere paura,non serve il buco dell'ago.
guarda anche io ho paura degli aghi, però sopporto. non guardo,uso questa tattica, e tieni conto che sono anche donatore di sangue e a donare sangue se ne perde di tempo.semplicemente non guardo mai l ago
Io ne ho un vero terrore...pensa che per farmi una pera ricorro al clistere
Un ottimo anestetico è l'etere che rende praticamente insensibile la parte. Più semplice è parlare con chi ti fa il prelievo. Parla di qualunque cosa, ma parla. In questo modo la tua attenzione si sposta dall'ago per concentrarsi sulla conversazione.
Altro sistema, usato nell'agopuntura, è di dare un colpo di tosse al momento del contatto con l'ago. Anche in questo caso l'attenzione si sposta sull'azione di tossire e non si sente più nulla.
Vedrai che anche tu dopo dirai: già fatto????
Auguri.
Mi dispiace doverti dire questo, ma anche io ho paura degli aghi!!!! Quando devo farmi le analisi o una semplice siringa, non dormo la notte, ho il terrore!!! Ciao
P.S. Chi sono Freddy e Jason?
Io no però ti vorrei dar fiducia dicendo che al giorno 'oggi tante infermiere che faqnno i prelievi sono molto preparate e t ti ispirano qnche fiduciaq, basta dirglielo e vedrai che fanno più attenzione
Se il medico è esperto, non dovrebbe farti l' agopuntura.
Per anestetizzare un po' la parte strofinala bene con cotone idrofilo imbevuto di alcool per 5 minuti.
Esiste in commercio una crema che si chiama Emla...si tratta di piccoli astucci con annesso sistema di copertura in plastica trasparente adesiva...applica la crema sulla sede dove ipoteticamente verrà effettuato il prelievo ( se non sei obesa ma nella norma ...basta stendere il braccio per visualizzare la vena brachiale che nell'incavo del gomito è sempre molto evidente...)e copri la crema con la protezione adesiva.
Quando arrivi in ambulatorio..poco prima che sia il tuo turno...togli tutto...basta un fazzolettino di carta per la completa rimozione.
Sicuro è che, se dall'altra parte trovi una persona competente ed empatica e che magari, visti i tuoi vissuti , ti permette di sdraiarti e di farti rilassare qualche minuto ( senza correre come se fossimo in una catena di montaggio ) sicuramente la tua fobia, verrebbe contenuta senza la necessità di creme o chissà quali escamotage...
potrei dirti di chiudere gli occhi e stringere i denti che tutto passa.lo dice una che fino a pochi anni fa tirava indietro il braccio e perdeva la parola per la paura...e ora fa l'infermiera e buca lei i pazienti...cmq l'emla è ottimo...lo usano per i bambini...se hai così tanta paura non temere e fattelo prescrivere dal tuo medico...non è proprio economico però...se non ricordo male almeno 10 euro....per una sola applicazione...

Rispondere all'alberino dall'utente, la precisione del soddisfare della garanzia di QnAit.com non

  • La "candida" è provocata soltanto dagli antibiotici o la si può trasmettere anche con l'atto sessuale?
  • Perchè i genitali degli uomini mettono uno strano odore? E' per via del liquido seminale?
  • ciao uno sport per dimagrire su fianchi e sedere?
  • ragazze che per voi significa-soffrire di gelosia?
  • sapete se è vera la storia dei 2 bicchieri di latte al giorno ke "puliscono il sangue + rapidamente"??
  • secondo voi, lasciando perdere il fatto che faccia male, è possibile dimagrire in fretta vomitando?
  • qual' è il peso ideale per 1 ragazza di 163 cm?
  • curiosità.il posto + stambo dove ve la siete minata?