Perchè Hitler odiava gli ebrei?



Answer:
Li odiava per svariati motivi:
1) Erano quelli che avevano accusato e fatto condannare a morte Gesù;
2) Erano ricchi e influenti nella società europea dell'epoca;
3) Non erano integrati nella società tedesca dell'epoca;
4) Erano meticci e quindi considerati "bastardi", incrociati, sangue misto, non ariani.
Fra le ipotesi la piu' accreditata e' quella delal purezza della razza ariana a scapito di chiunque forse diverso (zingari ebrei omosessuali...) (che tra l'altro hitler non era neanche ariano)
Si dice anche che la germania si fece prestare molti soldi dopo la prima g mondiale dagli ebrei (perche' erano la maggiorparte banchieri e persone ricche) e Hitler per non voler restituire i soldi si invento' lo sterminio...


O sfigati chi e che mi mette il pollice in giu? non sapete la verita? ma andate a studiare che sarete bambini delle medie... mica avete il coraggio di dirmelo in faccia eh?

x teresina sei ingorante come la pece,,, gli ebrei sono un popolo di gente ricca e che lavora moltissimo (infatti sono quasi tutti banchieri o magistrati e politici) di certo non hanno nietne a che fare con gli albanesi (che anche io disprezzo)
probabilmente aveva paura di loro, perchè erano molto intelligenti e astuti. E la natura umana tende a combattere ciò che teme
Tra le tante cause anche perchè erano molto ricchi!
Perchè gli ebrei erano ricchi e avevano potere prima che lui diventasse presidente della Germania, quindi per invidia e razzismo.
Perchè era pazzo
perche gli ebrei essendo abilissimi in materia finanziaria etc ne aveva il timore. anzi, il terrore. percio decise tutto quello che ha fatto.
i motivi precisi non si sanno realmente.probabilmente perchè la maggior parte degli ebrei al tempo di Hitler era molto ricchi(erano tutti banchieri)e molto intelligenti
A sentire le motivazioni che hanno dato gli altri sembra quasi che si parli di odio tra due ragazzine perché una è più bella dell'altra.
Stiamo parlando di uno sterminio totale di una razza, forse l'azione più malvagia della storia dell'umanità, ed io penso che alla tua domanda si possa rispondere solo che era pazzo.
Nessuna motivazione potrebbe giustificare quello che ha fatto, tranne quella che ho appena detto.
perchè li considerava una razza inferiore a differenza della sua....
questo è quello che scrivono nei libri ma la verità? secondo me la sa soltanto lui e certe cose è meglio tenerle nascoste nella storia
Quella della purezza della razza ariana (purezza del tutto supposta, tra l'altro, perché le razze "pure", per fortuna, in natura non esistono...) fu solo la giustificazione ideologica cercata per portare avanti un piano che aveva fondamentalmente motivazioni economiche. Gli ebrei erano banchieri, gioiellieri, proprietari di aziende. Insomma, avevano soldi e potere. E, in una Germania in piena crisi economica, quei soldi rappresentavano una torta troppo invitante, per essere ignorata. Facendo leva sulla paura del "diverso" che da sempre alberga tra gli uomini, fu relativamente facile per Hitler ed i suoi convincere la gran parte della popolazione che gli ebrei fossero colpevoli di ogni nefandezza e, quindi, fossero una razza "inferiore". Va tenuto presente, comunque, che l'opinione pubblica tedesca, in quegli anni, era tenuta assolutamente all'oscuro di quanto avveniva realmente nei campi di sterminio.
Dopo la 1^ guerra mondiale l'inflazione in Germania era salita a livelli astronomici, tanto che le massaie tedesche usavano diversi milioni di marchi per andare a far la spesa. Gli ebrei per la loro potenza economica e la loro cultura (intesa come livello di istruzione) occupavano delle posizioni chiave nella società e di fatto avevano il controllo (quasi) politico della germania. Per recuperare questo e per mettere le mani sui capitali ebraici in germania oltre che per non restituire i miliardi di marchi presi in prestito dallo stato, hitler decise di fargli fare la fine dei templari in francia. Insomma come dire per la ragion di stato.
semplicemente perchè erano abili conservatori (parlo di soldi) e avevano buonissime capacità gestionali, per di più vivevano in una terra ricca di pozzi petroliferi (che naturalmente lui voleva).. per trovare una giusta causa e mobilitare la gente contro gli ebrei , pensò di metterci la religione di mezzo.. la gente lo ascoltò, chi per ignoranza, chi per paura e chi per arricchirsi ulteriormente.. pensava bene di arricchirsi, e secondo me la situazione gli è sfuggita proprio di mano ed è impazzito..
si, credo che sia andato proprio di testa.. altro che satana, la gente ha seguito solo un pazzo..
l'odio di Hitler per gli ebrei risale alla sua giovinezza viennese quando lui si considerava un pittore fallito e vedeva gli ebrei fare successo in tutti i campi. Nel "Mein Kamf" c' e' la conferma di cio'
In base a cosa è stato detto che Hitler non era ariano??? Hitler era nato in Austria ma da genitori tedeschi ma ariano è considerato chi (cito da wikipedia):

"Adolf Hitler nel suo libro Mein Kampf identifica come Ariani in senso stretto i popoli nordeuropei germanici, cioè le attuali popolazioni di Germania, Danimarca, Olanda, Norvegia, Svezia e Gran Bretagna"

Inoltre per la storia che la nonna era stata con un ebreo non è stata dimostrata quindi finchè non si dimostra il contrario Hitler era Ariano.

Comunque condivido le idee delle altre persone sul perchè Hitler ce l'aveva con gli ebrei.

Anche se c'è da aggiungere che Hitler da giovane era a Vienna (dove l'antisemitismo era molto sviluppato) ed era diciamo una persona "povera" cioè non aveva soldi e per lavorare faceva l'imbianchino, e dava la colpa della sua povertà ad appunto gli ebrei (tirchi e molto molto legati ai soldi).
Hitler odiava tutti non solo gli ebrei
una delle strategie più semplici ed efficaci,
per avere e mantenere il potere è trovare un nemico comune
nel caso della Germania al tempo di Hitler lui scelse gli ebrei
i quali ,non avendo una patria loro ,erano molto uniti e si aiutavano fra di loro ed il fatto che storicamente non potessero fare determinati lavori o possedere immobili ,li portava ad utilizzare il denaro del loro lavoro in speculazioni tipo banco dei pegni o prestiti di danaro ecc tutto questo portò una classe di ebrei ad arricchirsi legalmente ,ma il fatto di essere ricchi e diversi ed intelligenti ,sollevò invidie fra la gente comune in Germania specialmente fra le classi lavoratrici e contadine
con questo odio inculcato ,riusci a sviare l' attenzione proletaria
comunista(forte a quel tempo) verso gli ebrei identificandoli come i capitalisti ,
aveva trovato il nemico perfetto
esempi moderni di nemico sono ad esempio, per il potere in america ,i comunisti e la guerra fredda fu la conseguenza
dopo la caduta del muro di Berlino e dei regimi comunisti dell'est si ebbe un vuoto ,nel senso che mancava un nemico comune da ideologizzare ,si provò con i fumatori ma il fatto non trainava molto ,si inventarono allora i terroristi ,prima nelle pellicole di Hollywood ,dopo la famiglia Bush si incaricò di farli reali
e ora abbiamo un nemico comune chiamato terrorista mussulmano e il signor Bush mantiene il suo potere
Penso che molti psicologi abbiano perso il loro tempo ad analizzare la follia delirante di Adolf Hitler che con il suo carisma è riuscito a sterminare 6 milioni di ebrei e convincere tutto il popolo tedesco che era una cosa giusta, inculcandogli nella testa che gli ebrei erano ladri, cospiratori, non degli di vivere tra la razza ariana...e poi ci sono motivi psicologici, si suppone che la madre di Hitler fosse ebrea e che egli nutriva un profondo odio per lei per traumi infantili e quindi abbia voluto trasportare tutto il sio odio verso tutto il popolo ebreo...qulunque sia però il motivo è una cosa che fà paura, sgomento e non bisogna dimenticare quello che è accaduto...
è una domanda troppo complessa. ed a oggi ci sono solo molte teorie a riguardo, ad es un antenato ebreo nel suo albero genealogico. ho letto un libro di 650pag chiamato il mistero hitler, nel quale si cerca di spiegare la psiche di hitler e le sue perversioni, ma come ho detto prima solo teorie, si parla appunto di mistero hitler, temo che nessuno potrà risponderti, intanto ti oinvito a leggere questo libro.
La risposta è semplice e al tempo stesso complicata. Anche perchè, non è stato solo Hitler a odiare gli ebrei, anche Stalin ha massacrato questo popolo. Per non parlare del medio evo europeo.
Il regime nazista aveva necessità di avere un capro espiatorio, per la sconfitta della Prima guerra mondiale, e successivamente per il trattato di pace (estremamente umiliante imposto alla Germania) firmato a Versailles.
Le potenze vincitrici della Prima guerra mondiale, erano per la maggior parte governate da componenti la Massoneria.
Per tradizione, la massoneria è associata a Re Salomone, il costruttore del Tempio di Gerusalemme.
Quindi, la colpa dell'umiliazione dei popoli germanici (Austria e Germania sconfitti) era da attribuire esclusivamente agli Ebrei.
Da qui l'odio per il popolo ebraico.
Prima di tutto adolfo, odiava gli altri.
Tutti quelli contro li eliminava.
La germania di quegli anni , doveva essere ingnorante e odiare chi aveva posti di potere, per essere sostituito dai nazisti.
La politica era la decapitazione.
La classe colta era , ebrea.
Perchè per educazione e formazione, sapevano sacrificarsi per una raggiungere un obbiettivo.
Ed anche perchè all'epoca gli yiddish avevano un forte umorismo.Anche di un piccolo e scuro che si credeva alto e biondo.
Adolfo odiava ridere
Prova a guardare un po' cosa hanno sempre fatto e continuano a fare nella storia. Per capire chi sono hai un esempio chiaro dalla storia di Israele, come ottennero le loro terre.
Per capire come si instaurò la mentalità antisemita prima dell'olocausto invece devi indacare nella loro storia nell'Europa dell'est.
Leggi il link nel riferimento per farti un 'idea
Fondamentalmente credo ci siano interessi economici mascherati con "scuse" sulla purezza della razza. Tutti hanno comunque, in un modo o nell'altro, attinto allo sfruttamento degli ebrei o alla loro eliminazione. Le varie industrie che li hanno usati come operai a costo pressocchè nullo o anche i vari medici che hanno realizzato esperimenti su "cavie umane" nascondendosi sotto l'ala protettiva dell'esercito tedesco.

Rispondere all'alberino dall'utente, la precisione del soddisfare della garanzia di QnAit.com non

  • Quanti libri e quanti soldi?
  • Sergio lenci e ruggero lenci sono padre e figlio?
  • Se si facesse un remake con attori veri del film Disney "la Spada nella Roccia" chi scegliere per Maga Magò
  • Che programmi mi consigliate??
  • E' logicamente possibile partecipare al proprio funerale?
  • Sapete qual'è il materiale usato per creare i libri "morbidi" per i bambini?
  • Quale è l'ordine architettonico il cui capitello ha due volute sulle facce opposte?
  • Situazione imbarazzante nr 7: calcio di rigore?
  • Sentite questa!?