I cani si accoppiano tra papà/figlia fratello/sorella?

se si ci sono dei problemi di carattere fisico psichico come potrebbe succedere tra umani?

Risposte:
la consanguineità è una pratica molto diffusa negli allevamenti di cani e gatti: accoppiando due soggetti con caratteristiche simili e con un partimonio gentico simile...si ottengono risultati di selezione molto + rapidi ma....come i pregi si moltipolicano in maniera esponenziale...così lo fanno i difetti genetici! quindi ....la consanguineità è una scorciatoia spesso rischiosa!
se proprio si vuole praticarla...è meglio accoppiare tra loro nonni e nipoti, o cugini con cugini!
comunque ...se una volta capita che ti sfugge un animale e si accoppia con un parente stretto.....non è la fine del mondo!
si si accoppiano tra familiari pk loro sono inconsapevoli dopo il 1° anno
tra gli umani cè il tabu dell incesto che impedisce queste unioni pericolose per l impoverimento dell dna. Anche se giorni fa ho letto che uno drogava la sorella per farci sesso
nn lo so ma spero d no..cmq mi sembra d no..o almeno credevo d no poi certi mi hanno detto di no ma io penso cmq d no....ohoh...mi è andato il cervello in palla!!::))
Bhe, nei cani (e anche nei gatti) è normale che fra "parenti" ci si accoppi, anche perché dopo circa il primo anno di vita (più o meno) il cane abbandona la madre, quindi se si dovessero rincontrare in futuro potrebbero anche accoppiarsi!

ciao
Si succede perchè non c'è un background familiare come per l'uomo e neppure regole di comportamento, ma chi fa allevamento di questi animali evita accoppiamenti di questo tipo perchè le regole della genetica indicano che il frutto di questi accoppiamenti esalta i difetti della genia, difetti che sarebbero recessivi con l'incrocio con un animale di diversa ascendenza.
Si potrebbero sorgere gravi problemi, infatti nn è consigliabile far accoppiare cani, che abbiamo questo tipo di parentela.
sì, dopo un pò perdono la cognizione di mamma/figlio o fratelli, l'istinto prevale e si accoppiano anche fra consanguinei, che io sappia non hanno problemi come può succedere fra noi umani
si lo sò per certo dato ke la mia gattina ha fatto i cucciolini col suo papà....dopo un anno tra loro non cè più nessun legame
Certo! Per loro è normale seguono il loro istinto. Perciò non ci sono problemi psico fisici per via dell'istinto.
La verità non la so ma so che avevo una famiglia di Shnauzer(genitori a figlia)e il maschio non ci ha nemmeno mai "provato"con la figlia quando era in calore, mentre quando la mamma era in calore lui dava di testa e fin che ha avuto forza ci ha provato.
Di solito in natura è difficile, perchè spesso i genitori allontanano i figli quando sono indipendenti ma non ancora sessualmente maturi, oppure vivono in branchi numerosi dove la scelta del partner è ampia e quindi è rara la scelta di un consanguineo. In un ambiente ristretto, come spesso è il "branco" dei nostri amici domestici, dove i figli romangono coi genitori per scelta dell'uomo e la possibilità di scelta di un partner è molto limitata, ciò può essere più probabile. Io comunque eviterei tenendo separata la femmina durante il calore dal maschio "parente".
l'incesto non esiste tra gli animali,

Rispondere all'alberino dall'utente, la precisione del soddisfare della garanzia di QnAit.com non

  • ho un bracco ungherese di 2 ani e mezzo ma ancora strappa gli asciugamani che li metto nella cuccia?
  • Storiella con morale annessa postata col cervello disconnesso ;-P?
  • Aiuto! Ho un problema con il mio cagniolino.?
  • avete dei cocorita?
  • come si fa a convincere un cane di diciotto mesi, femmina, meticcia, a uscire di casa senza paura?
  • qualcuno sa??
  • Orsi polari. ma nn in casa mia!?
  • com'è avere un cagnolino?